Ex chiesa dei Santi Angeli, ora salone comunale

Pubblicato da il 22 agosto 2014

Costruita attorno al 1670; anticamente era dedicata ai Santi Tre Re Magi. Di patronato della comunità, era retta dalla confraternita del SS. Sacramento. Conosciuta come chiesa degli Angeli per lo stendardo innalzato durante le cerimonie e il dipinto murale in facciata (un Angelo sorreggente l’ostensorio). Una litografia ottocentesca raffigurava la bella facciata ed il campanile barocco a sezione triangolare demolito nell’ultimo anteguerra. Sconsacrata negli anni ’60 del Novecento, fu acquistata dal comune nel 1987 e adibita a salone comunale, dopo lavori di recupero architettonico.