Cittadella

Pubblicato da il 24 luglio 2014

Voluta dai Gonzaga a difesa di Casale, la Cittadella fu inaugurata nel 1590 come grande fortezza di forma esagonale (con raggio di 420 metri) con importanti mura che racchiudevano la città fino al castello sul Po. Venne poi fatta saltare nel 1695 dalle truppe francesi. A metà ottocento furono ricostruiti alcuni bastioni poi demoliti a fine secolo. Oggi rimane ancora la cosiddetta “polveriera”, una porta, poche opere in terra e il fossato della struttura difensiva edificata a metà dell’Ottocento.