Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Pubblicato da il 22 agosto 2014

Cappella votiva edificata nel sec. XVI e ricostruita all’inizio del XVII. Fu ristrutturata nel 1894, in seguito ad altro voto per la fine dell’epidemia di colera del 1867. Nel 1955 fu benedetta una nuova statua di S. Rita, collocata in sostituzione di un vecchio quadro; nel 1956 vennero inaugurati 14 banchi di larice d’America. Restauri nel 1977. Sagrato demarcato da una cancellata; vi è posto il monumento ai Caduti, di Guido Capra (1923). La facciata a due ordini culminanti con un timpano è decorata nelle tre specchiature del secondo ordine con affreschi. Aula a navata unica, con presbiterio delimitato da una balaustrata marmorea; sulla volta dell’aula e del presbiterio vi sono due affreschi di Ferdinando Bialetti (1894). Grandioso altare barocco del sec. XVIII in stucco dorato, decorato con angioletti; nella nicchia è posta una statua lignea seicentesca della Madonna delle Grazie.