Castello Sacchi Nemours

Pubblicato da il 22 agosto 2014

Di origine medioevale viene trasformato in residenza signorile tra la fine del ‘600 e l’inizio del ‘700: tracce della costruzione medievale sono riconoscibili tuttavia solo nella parte seminterrata. La manica ovest e la cappelletta ottagonale coi suoi decori appartengono invece chiaramente al ‘700. Dedicata all’Immacolata Concezione la cappella fu fatta costruire in seguito alla morte di Teodoro Nemours nel 1716, dai figli. La pala d’altare è di Ferdinando Pozzo da Moncalvo. In seguito il complesso subirà una trasformazione ulteriore che lo porterà all’attuale veste neogotica, con grandi finestre nell’ala est e quattro nuove torri quadre agli spigoli delle facciate, due delle quali ricalcano realmente la posizione di quelle antiche. Le altre, gemelle, vengono aggiunte per simmetria agli spigoli sud e ovest. Tutte verranno tuttavia in seguito cimate. In uno dei cortili è presente un gelso la cui età è ritenuta essere di trecento anni. Il castello è privato.